Covid: nonostante crisi Aeroviaggi riapre resort a Sciacca

Via a prenotazioni in sicurezza,anche tampone rapido per clienti

(ANSA) - PALERMO, 01 MAR - Nonostante la crisi causata dalla pandemia il settore turistico si prepara a riaprire nel rispetto di tutte le norme di sicurezza. Aeroviaggi Spa - prima catena alberghiera italiana per room market share di proprietà nel 2019 e seconda catena italiana come Sun&Beach1 destination, con 12 resort di proprietà e oltre 1 milione di presenze annuali - annuncia la riapertura il prossimo 12 marzo del Premium Resort Torre del Barone a Sciaccamare. In continuità con lo scorso anno, la riapertura avviene al 50% della capienza disponibile all'interno del resort e prevede l'applicazione di tutte le necessarie misure di prevenzione e di contrasto al Covid-19, tra cui il tampone rapido gratuito effettuato dal medico aziendale presente in struttura a tutti gli ospiti al loro arrivo. Il Gruppo prevede anche prenotazioni flessibili per venire incontro alle esigenze dei clienti in caso di mutato scenario sanitario.
    L'apertura del Premium Resort Torre del Barone segna l'inizio ufficiale della stagione 2021 di Aeroviaggi e vede posizionarsi anche quest'anno il Gruppo tra i primi player del comparto a dare avvio all'attività.
    "Siamo orgogliosi di essere tra i primi a riaprire, un primato che testimonia l'eccellenza e la qualità della formula Aeroviaggi che ci vede presenti nella fascia medio-alta del segmento attraverso una strategia complessiva di sviluppo e espansione internazionale - ha dichiarato Marcello Mangia, Presidente di Aeroviaggi Spa - La riapertura del resort rappresenta un messaggio di fiducia e positività che vogliamo lanciare al mondo del turismo e ai nostri partner, nel rispetto come sempre della massima sicurezza e a tutela della salute dei nostri clienti." (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie