Bottiglia di vino celebrativa per 150 anni di Grazia Deledda

Iniziativa Coldiretti con 50 cantine del centro Sardegna

In occasione dei 150 anni dalla nascita della scrittrice nuorese Grazia Deledda (1871), la prima donna italiana a vincere un Premio Nobel, la Coldiretti Nuoro Ogliastra le dedica una bottiglia di vino celebrativa: cinquanta cantine del centro Sardegna eticheteranno un numero limitato col suo nome a partire dalla produzione della prossima vendemmia. "Grazia 150-Bevi con Grazia", è il nome del progetto promosso dall'organizzazione agricola con il supporto del grafico pubblicitario Salvatore Piredda, un modo per festeggiare la celebre concittadina che ha portato il nome delle Sardegna e dei sardi nel mondo e con i suoi romanzi continua a promuovere il territorio.

"Si tratta di un progetto dalla duplice valenza - ha spiegato a Nuoro in Casa Buscarini il presidente di Coldiretti Nuoro Ogliastra Leonardo Salis - da un lato celebriamo la scrittrice, dall'altro diamo impulso al settore vitivinicolo, punta di diamante della nostra agricoltura fortemente penalizzato dalla pandemia e il lockdown". Ciascuna della 50 cantine che aderisce all'iniziativa imbottiglierà 150 bottiglie con impresso nel retro i loghi di Coldiretti Nuoro Ogliastra e dell'azienda produttrice, allegato un testo descrittivo del vino e del vitigno. Le bottiglie saranno numerate e vendute nel sito creato ad hoc, grazia150.com, una parte del ricavato andrà poi in beneficenza per opere culturali attinenti alle celebrazioni del 2021 in onore del Premio Nobel.

"L'agricoltura è terra, cultura ed identità - ha affermato il direttore di Coldiretti Sardegna Alessandro Serra - è musa ispiratrice che dà espressione a diverse forme d'arte. Entra a pieno titolo nei festeggiamenti della nostra Grazie Deledda e lo fa con il prodotto simbolo del territorio, il vino".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie