Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Il centrodestra sardo punta sugli uscenti

Il centrodestra sardo punta sugli uscenti

Pittalis (FI), Deidda (FdI) e Lunesu (Lega) capilista Camera

Ultime spine nel centrodestra sardo prima della chiusura e presentazione delle liste in programma per il 21 e il 22 agosto. Ancora tante incertezze sui nomi dei candidati sui proporzionali e sui collegi. Forza Italia sembra aver trovato la soluzione giusta per rimandare a Roma i suoi parlamentari uscenti, meno Emilio Floris che non si ricandida.

Il deputato Ugo Cappellacci dovrebbe correre nel collegio Cagliari Città Metropolitana per la Camera (l'unico assegnato a FI che chiedeva anche quello del centro Sardegna), rinunciando alla posizione da capolista sul proporzionale per lasciare spazio all'altro deputato uscente Pietro Pittalis. Non scenderà in campo la vicepresidente della Regione Alessandra Zedda che sembrava destinata a correre nel collegio. Secondo quanto trapela, preferirebbe pensare all'azione di governo in Sardegna.

Ultimi dettagli da definire in casa Lega-Psd'Az, dopo la ricucitura dello strappo e la conferma della corsa insieme. Il senatore uscente Carlo Doria sarà capolista sul proporzionale per il Senato, l'altra senatrice uscente Lina Lunesu (Lega) sarà prima in lista ma per la Camera. I dubbi riguardano il collegio Sassari-Olbia per la Camera, l'unico assegnato alla Lega. Il candidato dovrebbe essere il coordinatore regionale Dario Giagoni che giocherebbe la partita in casa, ma - stando alle indiscrezioni - l'assessore ai Trasporti leghista Giorgio Todde spera ancora in una candidatura, ma nel collegio Nuoro-Ogliastra per la Camera, che la Lega - d'accordo gli alleati - potrebbe prendere al posto di quello del nord Sardegna.

Fratelli d'Italia - che aprirà la campagna elettorale a Cagliari il 2 settembre con Giorgia Meloni - ha a disposizione i restanti quattro collegi. In quello del Senato Nord Sardegna potrebbe correre l'oculista romano di origini sarde Giovannino Satta, nel centro Sardegna per la Camera è il capogruppo Francesco Mura il più papabile per una candidatura, nel collegio Sulcis-Medio Campidano per la Camera è possibile una corsa dell'assessore all'Ambiente Gianni Lampis, in alternativa all'ex consigliere regionale Gigi Rubiu.

Nel collegio sud Sardegna per il Senato sarà probabilmente candidata la coordinatrice di FdI Antonella Zedda. Quest'ultima potrebbe però essere anche capolista al proporzionale per il Senato, alla Camera invece guiderà la lista il deputato uscente Salvatore Deidda. Altre donne forse in corsa nei listini proporzionali: la vicesindaca di Ozieri Barbara Polo, la vicesindaca di La Maddalena Federica Porcu, la consigliera comunale di Cagliari Enrica Anedda. E' possibile che FdI ceda uno dei collegi ai Riformatori, in questo caso Michele Cossa correrebbe nel sud Sardegna per il Senato.
  

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie