Sardegna

Il regista romeno Nanau al Carbonia Film Festival

Edizione intermedia della kermesse, focus sulla formazione

di Maria Grazia Marilotti

Il regista romeno Alexander Nanau è tra gli ospiti più attesi di "How to film the world", trait d'union tra le edizioni biennali del Carbonia Film Festival (CFF) incentrato sui temi del lavoro e migrazione. La città mineraria del Sulcis accende i riflettori, dal 7 al 10 ottobre, sul nuovo cinema d'autore internazionale, legandolo alla formazione sul mestiere del cinema rivolta alle scuole e ai giovani, tratto distintivo della rassegna.

In cartellone, presentato a Cagliari, proiezioni e incontri con gli autori, anteprime, spettacoli, approfondimenti e masterclass, mostre. Il regista romeno incontra il pubblico l'8 ottobre alle 21 in occasione della presentazione del suo acclamato documentario "Collective". Forte di una doppia candidatura agli Oscar 2021 per il miglior film straniero e il miglior documentario, vincitore del Premio Lux del Pubblico 2021, Nanau è stato uno dei giurati all'ultimo Festival di Venezia.

"Un maestro del cinema per la ripresa degli incontri con gli autori", spiega Francesco Giai Via, direttore artistico del Festival organizzato dal Centro Servizi Culturali Carbonia della Società Umanitaria diretto da Paolo Serra. La rassegna si svolge tra Cineteatro Centrale e La Fabbrica del Cinema "che per quattro giorni diventa la bottega del fare cinema", sottolinea Nevina Satta, direttrice di Sardegna Film Commission.

In primo piano i momenti formativi. "E' la sesta edizione del bando dedicato ai giovani tra i 18 e i 35 da tutta Italia che potranno partecipare a specifici masterclass - ricorda Paolo Serra - importante momento di incontro con gli autori". Tra le proiezioni "Il palazzo" di Federica Di Giacomo e il pluripremiato "Californie" di Alessandro Cassigoli e Kasey Kauffman. Il Carbonia Film Festival presenta anche il teaser del prossimo lavoro di Massimiliano Mazzotta "Chemical Bros".

Ricco il parterre di ospiti, tra gli altri il cantautore ferrarese Vasco Brondi, che alla Grande Miniera di Serbariu presenta un recital tra note e poesie pensato ad hoc per la rassegna e con la miniera a fare da scenario. Poi ancora, l'illustratrice Sarah Mazzetti, il giornalista a autore televisivo Marco Villa, la voce degli Offlaga Disco Pax e di Spartiti Max Collini, con "Hai paura dell'indie?", il fotografo e video artista Délio Jasse.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Giovedì 7 ottobre, ore 9.30 I.I.S. G.M. Angioy CFF Scuole "Tornare all'immagine" workshop a cura di Délio Jasse; ore 18 Biblioteca Comunale, viale Arsia, inaugurazione mostra fotografica - Sguardi plurali sull'Italia plurale con premiazione dei vincitori; ore 21:00 Grande Miniera di Serbariu Vasco Brondi, una performance fra parole, canzoni e letture, modera l'incontro Marco Villa.

Venerdì 8 ottobre, 9.30 Fabbrica del Cinema, Piazza Sergio Usai, CFF Scuole: proiezione di "Per un Figlio" di Suranga D.Katugampala Gli studenti incontrano il regista e Pietro Cingolani-Fieri; ore 17 Biblioteca Comunale, viale Arsia, presentazione del libro "116 film da vedere prima dei 16 anni" di Manlio Castagna, dialoga con l'autore Laura Stochino, organizzato dal Sistema Bibliotecario Interurbano del Sulcis nell’ambito del Festival Tuttestorie; ore 19 Biblioteca Comunale, viale Arsia, inaugurazione Installazione documentario interattivo VR "Babel il giorno del giudizio" di Manuel Coser, Gianluca De Serio, Andrea Grasselli, Guido Nicolás Zingari, interviene Francesco Bachis, Università degli Studi di Cagliari; ore 21 Cine-Teatro Centrale, proiezione di "Collective" di Alexander Nanau, a seguire incontro con il regista

Sabato 9 ottobre, ore 9.30 I.I.S. G. M. Angioy CFF Scuole "Fra collage e reinvenzione", un laboratorio con Sarah Mazzetti; ore 11 Fabbrica del Cinema, piazza Sergio Usai, Masterclass con il regista Alexander Nanau; ore 17 Fabbrica del Cinema, piazza Sergio Usai, proiezione di "S'arrùndini" di Eleonora Gambula e Daniele Arca, introducono il film i registi, a seguire proiezione de "La mia fantastica vita da cane" di Anca Damian, introduce il film la background designer Sarah Mazzetti; ore 21 Cine-Teatro Centrale, piazza Roma, proiezione de "Il Palazzo" di Federica Di Giacomo, a seguire incontro con la regista; ore 23 Nuovo caffè del portico, piazza Roma, Music is my boyfriend DJ Set.

Domenica 10 ottobre, ore 11 Fabbrica del Cinema, piazza Sergio Usai, Masterclass con la regista Federica Di Giacomo; ore 16 Cine-Teatro Centrale, piazza Roma, "Chemical Bros" di Massimilano Mazzotta, presentazione del teaser, a seguire proiezione di "Issa" di Stefano Cau, intervengono i registi; ore 17 Cine-Teatro Centrale, piazza Roma, proiezione di "Californie" di Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman, a seguire incontro con i registi; ore 20 Cine-Teatro Centrale, piazza Roma, Max Collini in "Hai paura dell'indie?", uno spettacolo che smonta e ricompone ciò che (quasi) tutti si divertono a chiamare (ancora) indie

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie