Sanità: nasce il Mater Olbia Sport Lab

Siglato accordo tra l'ospedale e l'Olbia calcio

Mater Olbia Hospital e Olbia Calcio si alleano per la ricerca e la riabilitazione cognitiva in ambito sportivo. La collaborazione tra la struttura sanitaria privata e la società calcistica è stata presentata oggi dall'ad del Mater, Marco Ciccozzi, Rocco Bellantone del CdA Mater Olbia, Lucio Rispo, responsabile Italia Qatar Foundation Endowment, il presidente dell'Olbia Calcio, Alessandro Marino, il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, Vincenzo Maria Saraceni, direttore unità operativa di riabilitazione Mater Olbia, Justin Grantham, cofondatore Relate Perform, Francesco Piras e Max Scanzi, psicologo e allenatore dell'Olbia.
    La convezione, che come ha annunciato Ghirelli potrebbe essere estesa agli altri club della Lega Pro, si articola in diverse attività: prevenzione e diagnosi, riabilitazione cognitiva, miglioramento della comunicazione e delle relazioni all'interno del gruppo squadra attraverso l'utilizzo della piattaforma Relate Perform. "Con questo progetto la Riabilitazione del Mater apre alla prevenzione e alla partnership con una realtà sportiva importante come la gloriosa società calcistica di Olbia per far sì che il mondo dello sport possa usufruire dei servizi della nostra struttura, in un percorso che affronta non solo le problematiche di tipo sanitario, come gli infortuni, le malattie, la riabilitazione, ma che persegue con la ricerca continua attività volte a garantire il benessere psicofisico della persona", ha spiegato Rocco Bellantone.
    I calciatori dell'Olbia saranno quindi assisiti dagli specialisti del Mater e allos tesso tempo saranno parte attiva delle attività di applicazione e ricerca sulla riabilitazione cognitiva e sulle relazioni di gruppo, usufruendo della piattaforma Relate Perform, il nuovo strumento messo a disposizione dal progetto di partnership.
    "Con il Mater Olbia procediamo in un percorso che unisce più discipline per migliorare sport e individuo - ha sottolineato Rispo - Numerose ricerche scientifiche dimostrano che uno stile di vita sano permette di vivere liberi da malattie croniche per 7-10 anni in più. Come Qatar Foundation investiamo da anni assieme ad Aspire Academy nello sport che questo sia elemento per migliorare uomo e società".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie