Calcio: Godin al Cagliari, visite mediche a Roma

Difensore uruguaiano ha già salutato l'Inter

Ora è proprio fatta. Mancano solo l'ufficialità e la firma del contratto: il difensore della nazionale uruguaiana Diego Godin ha effettuato le visite mediche a Villa Stuart per il Cagliari. Ieri ha salutato compagni e dirigenti dell'Inter e nel pomeriggio ha preso il volo per Roma.

Si è presentato nella capitale accompagnato da una vecchia conoscenza del Cagliari, il suocero Pepe Herrera, ex nazionale uruguaiano e in rossoblù dal 1990 al 1995, protagonista dell'avventura del Cagliari in Coppa Uefa. La figlia di Herrera, Sofia, è la moglie di Godin: è nata e vissuta a Cagliari proprio nel periodo della parentesi del mediano in Sardegna. Un legame che probabilmente ha influito sulla scelta di Godin di giocare con la maglia rossoblu.

Il difensore, dopo i controlli medici, tornerà a Milano e sarà domani a Cagliari, pronto per unirsi al resto della squadra in vista dell'esordio casalingo di sabato con la Lazio. Classe 1986, ha disputato 277 partite con l'Atletico Madrid, la squadra di Diego Simeone, padre di Giovanni, attaccante del Cagliari. La scorsa stagione è passato all'Inter: 23 presenze e un gol in campionato. Ma tutti ricordano soprattutto l'ultima rete in Europa League nella finale contro il Siviglia. In realtà Godin aveva realizzato anche un gol nella finale di Champions contro il Real Madrid. In nazionale ha collezionato 135 presenze e otto gol, uno decisivo contro l'Italia ai Mondiali del 2014.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie