Referendum e Suppletive affluenza Sardegna al 23%

E' finora la più bassa d'Italia

Alle 23 si registra in Sardegna l'affluenza più bassa d'Italia per il referendum costituzionale: il 23,4% degli aventi diritto. Nel Sassarese si vota anche per un seggio nel collegio uninominale del Senato: in questo caso l'affluenza è stata del 23% (94.240 elettori su oltre 467mila aventi diritto). 

Nel Sassarese si vota anche per le Suppletive per il collegio uninominale del Senato: in questo caso l'affluenza è del 16,5% (7,3% alle 12). Quattro uomini si contendono il seggio di palazzo Madama lasciato vuoto dalla prematura scomparsa di Vittoria Bogo Deledda, senatrice del Movimento Cinque Stelle, morta il 17 marzo scorso: Lorenzo Corda, presidente dell'Ordine degli Ingegneri di Sassari, sostenuto da Pd, M5s, Leu, Progressisti, Centro Democratico e Demos; Carlo Doria, docente universitario e primario di Ortopedia delle Cliniche universitarie di Sassari, sostenuto da Leg,a Psd'Az, Forza Italia, Fratelli d'Italia, Udc, Riformatori, Cambiamo, Sardegna 2020; Italia Viva, Italia in Comune, Più Europa e Partito liberale puntano invece sull'avvocato penalista, su Agostinangelo Marras, mentre il Psi sostiene il medico Gian Mario Salis.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie