Musica e racconti all'ombra delle sculture di Sciola

Festival Sant'Arte nel giardino sonoro a San Sperate

 "Al Giardino Sonoro non cadono le stelle, qui nascono!" È una frase di Pinuccio Sciola, scultore-artista scomparso qualche anno fa. E al tema delle "costellazioni sociali" è dedicata la terza edizione del Festival Sant'Arte che si terrà a San Sperate da venerdì 7 a lunedì 10 agosto proprio nel Giardino Sonoro, il Museo all'aperto di Sciola. Undici gli appuntamenti in programma. Tra gli ospiti, il Teatro Lirico di Cagliari che aprirà il festival con un concerto dal titolo Una notte all'opera, Beba Restelli collaboratrice storica dell'artista e designer Bruno Munari. Chiusura ancora in musica con il concerto Carezze alle pietre che vedrà protagonista Paolo Angeli con la sua chitarra sarda preparata.

Il festival sarà anticipato, nei giorni 5 e 6 da Cielo sonoro, un laboratorio collettivo di ceramica in collaborazione con l'Associazione Peter Pan Onlus di Cagliari. "Le costellazioni - dice Maria Sciola figlia dell'artista scomparso - sono raggruppamenti di stelle, mappature convenzionali che l'uomo, da tempi antichissimi, ha assunto come strutture di riferimento nella sfera celeste. Nel difficile periodo di isolamento, la transizione, l'instabilità sono stati sentimenti comuni che hanno caratterizzato indistintamente lo stato d'animo di tutti. Nella ripresa lenta verso una normalità desiderata siamo alla ricerca di certezze e nuove direzioni, nuove stelle polari, nuovi inizi".

Sabato la giornata sarà chiusa alle ore 20 da Aequanox tra le pietre in granito lavorate da Pinuccio Sciola. Sveglia all'alba, domenica 9 agosto perché alle 7 del mattino il Giardino Sonoro sarà l'ambientazione del concerto di Perry Frank "The sound of dawn". Il presidente del DASS Giacomo Cao e Daniela Pani, componente del Comitato Tecnico Scientifico dell'azienda aerospaziale saranno i protagonisti di una affascinante serata dal titolo emblematico Space and Stones - dialogo attorno alla Memoria dello Spazio, che avrà inizio alle 20. "Edizione particolare in un momento delicato - ha detto Chiara Sciola, presidente della Fondazione Sciola - vogliamo dare un segnale di rinascita".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie