In Sardegna 10mila kit test rapidi

Solinas, pronti per screening in presidi sanitari e case riposo

I primi diecimila kit di test rapidi stanno per essere distribuiti nei presidi sanitari e nelle case di riposo della Sardegna, per quanto riguarda gli ospiti e gli operatori che vi lavorano. Lo ha annunciato in videoconferenza con i giornalisti il presidente della Regione, Christian Solinas.
    "I kit per la verifica sugli anticorpi del coronavirus sono arrivati in anticipo grazie alla collaborazione istituzionale dei vigili del fuoco", ha spiegato. Sempre sul fronte dell'approvvigionamento, è già in Sardegna una parte dei tre milioni di mascherine acquistate direttamente dalla Regione.
    "Sono arrivate 100mila mascherine Ffp2, il 4 aprile ne arriveranno ulteriori 900mila e un milione di mascherine chirurgiche, poi entro il 9 aprile un milione di Ffp3, così da far fronte - ha spiegato Solinas - al fabbisogno di 30mila mascherine al giorno". Già da domani sono pronte per essere distribuite e consegnate circa 140mila mascherine, 192 termometri, 1080 reagenti. "Questo significa che la macchina dell'approvvigionamento sta andando a regime - ha aggiunto il governatore sardo - tanto che stiamo pensando di allestire una piattaforma logistica che distribuisca in tutta l'Isola accorciando i tempi di consegna". Mancano ancora ventilatori e tubi endotracheali, ovvero le attrezzature destinate al potenziamento dei posti di terapia intensiva. "Il commissario Arcuri ci ha rassicurato su un arrivo imminente".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie