FdI, un circolo in ogni Comune

Antonella Zedda coordinatrice regionale, "cresceremo ancora"

Tre consiglieri regionali, un assessore, un deputato, il sindaco di Cagliari e sei consiglieri comunali. Fratelli d'Italia è in crescita anche in Sardegna: da qui l'esigenza di una nuova struttura. "I sondaggi di inizio anno ci danno al 10,3%, c'è bisogno di una nuova organizzazione", ha detto la neo coordinatrice regionale Antonella Zedda durante la tradizionale conferenza stampa di inizio anno convocata per illustrare il bilancio di quello appena passato.
    Zedda, già candidata alle ultime Europee, prende il posto di Salvatore Deidda, eletto deputato: "Voglio un partito militante, strutturato capillarmente su tutto il territorio. Una forza che si doni ai cittadini, ascoltandoli e portando nelle istituzioni la soluzione dei loro problemi". Tra le novità da introdurre: una consulta degli eletti, un nucleo operativo e dipartimenti tematici. Ci sarà poi il coordinamento regionale e l'assemblea degli iscritti. La sfida è "creare un circolo in ogni Comune, da Bidonì a Cagliari". La coordinatrice ha anche lanciato la campagna tesseramenti 2020 con lo slogan "Fratelli d'Italia c'è, cresce e vince".
    "Nel 2012 non si pensava di poter raggiungere i risultati ottenuti nel 2019 - ha detto l'assessore dell'Ambiente Gianni Lampis - per la prima volta FdI è al governo della Regione in un settore dove risiedono tante responsabilità. Quella che abbiamo davanti è una sfida culturale: consolidare anche in Sardegna la doppia cifra percentuale". Il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu ha sottolineato che "il 12% a Cagliari quando allora il partito a livello nazionale si attestava a circa il 6%: riuscire a essere la prima forza del centrodestra superando Lega e Forza Italia in una sola tornata è sicuramente il risultato più bello del 2019". Ma questo, ha continuato, "è un punto di partenza perché ci attendono alcuni appuntamenti elettorali importanti".
    Per Deidda "Fdi è il partito che cresce di più e lo farà ancora: cercheremo di attrarre chi gravita nel centrodestra ma non si riconosce più negli altri movimenti". Il consigliere regionale Fausto Piga ha chiarito che per il 2020 "bisognerà gettare le basi per risolvere le tante vertenze presenti in Sardegna".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie