Nuovo Pronto soccorso Policlinico Bari

Direttore, migliorando accoglienza si riducono i contrasti

(ANSA) - BARI, 1 OTT - Nuove e più moderne strutture sanitarie e laboratori, un modello di presa in carico del paziente più rapida, una nuova segnaletica bilingue e una più efficace valutazione dell'emergenza dei casi in arrivo sono alcune delle innovazioni introdotte nel nuovo pronto soccorso del Policlinico di Bari, inaugurato oggi alla presenza, tra gli altri, del direttore generale del Policlinico, Giovanni Migliore, del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e del sindaco di Bari, Antonio Decaro. "Il Policlinico - ha spiegato Migliore - scommette su un modello di accoglienza diverso, sperimentando la comunicazione come strumento per ridurre al minimo i contrasti con chi si trova nelle aree di emergenza". Questo "Pronto soccorso - ha aggiunto - si estende su una superficie che complessivamente è di quasi duemila metri quadrati su due percorsi distinti". "Ci sarà una distinzione per i pazienti che effettivamente hanno la necessità di essere accolti in emergenze-urgenza - ha evidenziato Migliore - e che avranno un percorso privilegiato, con tutti i servizi". "Un accesso al Pronto soccorso costa 300 euro, e noi spendiamo mediamente 17 milioni di euro l'anno - ha concluso Migliore - i professionisti ci sono e adesso avranno una struttura totalmente rinnovata e all'avanguardia in Italia".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere