Uccide fidanzato della ex: trovata arma del delitto

Omicida 26enne si è disfatto del coltello lanciandolo sul tetto

(ANSA) - BARI, 23 SET - E' stata ritrovata l'arma del delitto avvenuto lo scorso 12 settembre nel Barese, ovvero il coltello con cui un pregiudicato 26enne, reo confesso, ha ucciso il nuovo compagno della sua ex moglie 22enne, e ferito la donna e il padre della vittima davanti al figlio di 4 anni. I carabinieri, subito dopo l'omicidio avvenuto alle 3 del mattino davanti all'androne di casa della vittima, il 26enne Nicola Brescia, hanno iniziato le ricerche nei vicoli della cittadina. Già la sera successiva hanno trovato, sul percolato di un'abitazione limitrofa a quella dell'omicida, una maglietta nera che presumibilmente l'uomo indossava al momento del delitto. Le successive ricerche sui tetti delle abitazioni vicine al luogo del rinvenimento della maglia, hanno consentito di trovare, su un altro percolato di un fabbricato disabitato, un coltello da cucina di 30 centimetri, con lama di venti, sporco di sangue.
    Maglietta e coltello sono stati sequestrati e saranno sottoposti ad accertamenti tecnici per rinvenire eventuali impronte digitali e analizzare le tracce ematiche. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie