Pop.Bari: decine indagini per truffe

Dirigenti non informavano clientela su rischi acquisto titoli

(ANSA) - BARI, 19 DIC - Decine di nuovi fascicoli d'inchiesta con l'ipotesi di truffa aggravata sono stati aperti dalla Procura di Bari sulla base di altrettante denunce che quasi quotidianamente vengono depositate negli uffici giudiziari dai risparmiatori della Banca Popolare di Bari. A quanto si apprende, ogni querela sta dando vita ad un'autonoma indagine ma tutte ipotizzano, al momento a carico di persone da identificare, lo stesso reato. Le truffe si configurerebbero perché i dirigenti dell'istituto di credito non avrebbero sufficientemente informato i clienti dei rischi connessi all'acquisto dei titoli, manipolando in molti casi i questionari di profilatura dei rischi stessi, con l'obiettivo di collocare strumenti finanziari evidentemente inadeguati alle caratteristiche personali. Questo tipo di comportamento aziendale ha trovato conferma anche in tre recenti sentenze della Corte di Appello di Bari che nei mesi scorsi ha confermato l'esistenza di violazioni contestate e sanzionate dalla Consob alla banca fin dal 2018.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie