Confagricoltura, aziende vittime crimine

Lazzàro, 'è un attacco organizzato che ci mette in ginocchio'

(ANSA) - BARI, 22 AGO - "Danneggiamenti, furti, atti vandalici. Le aziende agricole della Puglia, e in particolare delle province di Foggia, Bari e Taranto, continuano a essere al centro di vessazioni di ogni genere da parte della criminalità".
    Lo afferma Confagricoltura Puglia, il cui presidente, Luca Lazzàro, chiede " un'azione ferma e mirata"."Continuare a parlare di microcriminalità - aggiunge - èsemplicistico e riduce il fenomeno a una sequela quasi casuale di eventi. Siamo invece di fronte a un attacco criminale organizzato che punta a mettere in ginocchio l'unico vero settore che produce ricchezza in Puglia, l'agricoltura". Gli ultimi episodi si sono verificati nelle campagne tra Casamassima e Conversano e tra Adelfia e Cassano delle Murge. Tendoni d'uva abbattuti, cavi tranciati, raccolto perso, migliaia di euro andati in fumo.
    "Confagricoltura Puglia - dice Lazzàro - si schiera al fianco degli agricoltori e chiede un intervento organico da parte del ministero dell'Interno".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere