A.Mittal:nove indagati per morte gruista,oggi autopsia

(ANSA) - BARI, 15 LUG - Sono novegli indagati per la morte di Cosimo Massaro, il gruista di Arcelor Mittal precipitato in mare nel porto di Taranto il 10 luglio scorso mentre era al lavoro su una gru che si è spezzata dopo essere stata investita da una tempesta. Il corpo è stato ritrovato dai sommozzatori a sei metri di profondità, dopo tre giorni di ricerche. Agli indagati sono stati notificati avvisi di garanzia in relazione all'esame autoptico che verrà eseguito oggi pomeriggio. Le ipotesi di reato sono di concorso in omicidio colposo e di omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro. Tra gli indagati figura anche il datore di lavoro e gestore del siderurgico di Taranto di Arcelor Mittal, Stefan Michel Van Campe e altri dirigenti e responsabili di reparto dello stabilimento. La procura di Taranto, che indaga sulla morte di Massaro, potrebbe aprire una ulteriore inchiesta sull'incidente che si è verificato oggi nel reparto Laf dell'ex Ilva, dove una pinza e un bozzello sono precipitati al suolo senza provocare feriti. La procura è in attesa della relazione sull'accaduto dei tecnici dello Spesal.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere