Bimbi maltrattati, interdetta insegnante

Vessazioni in scuola materna nel Salento

(ANSA) - LECCE, 15 GIU - Un'insegnate di scuola materna di 61 anni è stata interdetta per sei mesi dall'esercizio della sua attività per avere maltrattato, minacciato e in alcuni casi malmenato bimbi di tre anni durante le ore di lezione. Il provvedimento, disposto dal gip di Lecce su richiesta della Procura, è stato eseguito dai carabinieri. Una cinquantina gli episodi contestati e almeno 20 i bambini coinvolti. Le indagini sono partite a febbraio dopo la denuncia dei genitori di un bimbo di tre anni che avevano notato un cambio nel comportamento del piccolo che tornava a casa con lividi sulle gambe. Alla loro denuncia si sono aggiunte altre segnalazioni. Su indicazione del pm Donatella Palumbo, quindi, sono state installate telecamere in aula ed è emerso che l'insegnate utilizzava sculacciate, schiaffi, pugni e vessazioni psicologiche con i piccoli. Si sentono urla con offese e minacce ai bambini con frasi del tipo, "se non stai zitto ti ammazzo di botte" seguite da pianti.
    L'accusa è di abuso dei mezzi di correzione.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere