Press Release

  • Aumento dei costi per il conferimento dei rifiuti. L’ANCI Sicilia chiede un incontro alla Regione
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Sicilia

Aumento dei costi per il conferimento dei rifiuti. L’ANCI Sicilia chiede un incontro alla Regione

ANCI Sicilia

Il conferimento dei rifiuti nelle discariche, in particolare nei comuni della Sicilia orientale, ha un prezzo eccessivo e ingiustificato e i bilanci comunali rischiano di essere trascinati nel baratro. Questo il grido d’allarme lanciato dall’ANCI Sicilia nel corso del Consiglio regionale dell’Associazione, svoltosi, oggi pomeriggio, a palazzo delle Aquile,  a Palermo. 
Durante l’incontro l’ANCI Sicilia  ha anche sottolineato che esiste un mercato distorto sotto il profilo delle tariffe forse anche a causa del ristretto numero delle discariche e dell’eccessivo aumento dei costi dei carburanti con un conseguente ed inevitabile aumento delle tariffe  a carico dei cittadini.
“I costi sono sicuramente sproporzionati rispetto al servizio – ha sottolineato il presidente dell’ANCI  Sicilia, Leoluca Orlando- e gli oneri che gravano sulle casse dei Comuni  sono assolutamente insostenibili”. 

“Chiediamo, quindi, con urgenza – aggiunge il presidente Orlando - un incontro al direttore del Dipartimento acqua e rifiuti della Regione siciliana, Calogero Foti,  con il coinvolgimento dei presidenti delle SRR, per affrontare un’emergenza che potrebbe scaturire, in poco tempo,  nel  blocco delle spese   e nell’aumento vertiginoso del Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità nei nostri Comuni, già in fortissima crisi finanziaria e di liquidità”.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Sicilia

Modifica consenso Cookie