Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Comune di Genova

Parte il progetto per il restyling dell’ex scuola Quasimodo a Pra’

Ufficio stampa Comune di Genova

Comune di Genova

L’immobile di via Podestà 2, sulle alture di Pra’, che fino al 2012 ha ospitato la scuola media Quasimodo e da 10 anni in stato di abbandono, è stato acquistato dalla Hiberna Regis srl in seguito alla partecipazione al Bando di gara pubblica indetto dal Comune di Genova. L’immobile sarà totalmente ristrutturato e restituito al quartiere di Ca’ Nova come Rsa da 120 posti letto. Il complesso immobiliare è stato realizzato nel 1979 dall’architetto e pittore Aldo Luigi Rizzo. Hiberna Regis srl è la compagine immobiliare del Gruppo La Villa, società fiorentina che da oltre 25 anni fornisce servizi socio-sanitari di accoglienza residenziale e diurna ad anziani e categorie fragili, gestendo oltre 40 residenze in tutto il territorio italiano, per un’offerta complessiva di oltre 3300 posti letto. Già presente in Liguria con due RSA in provincia di Savona, il Gruppo La Villa valorizzerà l’area acquisita attraverso la realizzazione di una Residenza Sanitaria Assistenziale secondo standard strutturali e alberghieri di nuova e di moderna concezione. Il progetto prevede la totalità delle camere singole con bagno dedicato, gli ambienti comuni (sale da pranzo, soggiorni, sale polivalenti, ecc.) saranno caratterizzati da spazi ampi, luminosi e accoglienti. Non mancheranno i locali dedicati alla riabilitazione (palestre fisioterapiche) e ambienti dove svolgere attività ricreative o concedersi momenti di relax. A questo si aggiungono nuovi accorgimenti in materia di igiene e sicurezza per la prevenzione del rischio infettivo. La Residenza disporrà di ambienti terapeutici innovativi, come la stanza multisensoriale e proporrà un approccio assistenziale all’avanguardia, attraverso un’équipe multidisciplinare composta da professionisti di alto livello. Il progetto, realizzato dallo Studioferrari&Partners, consentirà di rispondere alle esigenze del territorio, fornendo assistenza e interventi di cura specializzati ad anziani autosufficienti e non, a diversi livelli. L’intero edificio sarà caratterizzato da impianti di nuova generazione ad efficientamento energetico garantendo migliori prestazioni a costi ridotti e minor impatto ambientale.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Comune di Genova

Modifica consenso Cookie