Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Comune di Genova

Quarta edizione per il Genoa International Music Youth Festival

Ufficio stampa Comune di Genova

Comune di Genova

Dopo gli eventi in alcuni dei più prestigiosi teatri di Perù e Cile, dove tra l’altro si è contribuito alla registrazione di un disco, parte anche in Italia la quarta edizione del GIMYF (Genoa International Music Youth Festival), il prestigioso festival giovanile di musica classica, diretto dal maestro Lorenzo Tazzieri e coorganizzato da Comune di Genova e Associazione Italiana Culture Unite (AICU).

«Un appuntamento internazionale in grado di attrare giovani musicisti di straordinario talento che, per il quarto anno, porteranno a Genova la migliore musica classica – spiega l’assessore alle Politiche culturali Barbara Grosso – Con il Gimyf si consolidano i ponti culturali tra le 13 nazioni che collaborano al progetto e prosegue l’azione di rilancio legata ad arte e marketing culturale, messa in campo dall’amministrazione per traguardare una nuova modalità di offerta culturale e per creare diverse opportunità di ricaduta per la nostra città».

«Sono molto contento che riprenda la quarta edizione del festival, quest’anno la stagione avrà come filo conduttore l’opera e la musica vocale in generale. – ha aggiunto il direttore artistico Lorenzo Tazzieri - In quattro anni si sono raggiunti risultati importanti, come collegamenti internazionali con 13 diverse nazioni, come dimostra il fatto che il concerto d’ inaugurazione prevede la partecipazione di una delegazione proveniente dal Cile, a confermare che lo scopo del Festival è quello di creare un ponte fra le culture attraverso la musica».

La prima serata prevede un evento nella sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, in programma domenica 27 febbraio alle 21.

Sul palco ci sarà l’orchestra degli Archi Moderni Veneti- con Freddy Varela e Andrea Bacchetti rispettivamente violino e pianoforte solisti- che eseguiranno “Un mot a Paganini di Gioacchino Rossini”; il Concerto per Pianoforte e Orchestra n.26 in Re Maggiore K 537 di Mozart e il Concerto per violino e Orchestra in Re Minore di Mendelssohn.

Dal 24 febbraio al 3 marzo una delegazione proveniente dal Cile, e formata dal sindaco e dal rettore dell’Università di Concepcion nonché dal governatore della Regione del Bio Bio, sarà a Genova su invito di Comune e A.I.C.U.

Per l’occasione, il primo marzo, a Palazzo Reale alle 15 si terrà un concerto con giovani talenti cileni, con i quali il GIMYF ha collaborato da novembre a gennaio a Concepcion. Tale collaborazione prevede anche una masterclass che i musicisti cileni terranno alla presenza degli studenti del Liceo Pertini di Genova, partner del GIMYF per quanto riguarda i percorsi formativi. 

Il percorso comune fra il GIMYF e il Chile Opera Festival è iniziato due anni fa e si concretizza in questo 2022 dopo la battuta d’ arresto dovuta alla pandemia. In programma musiche di Beethoven, Mozart e Schubert). Sul palco si esibiranno Andrea Bacchetti al pianoforte, Freddy Valera al violino, Miguel Galdames alla tromba e Matias Ascui al trombone.

La stagione prevede poi altri concerti e incontri internazionali: l’esecuzione della Messa di Gloria di Puccini (22 aprile), il Russian Opera Gala (11 maggio), Zarzuela e Flamenco (7 giugno).

Il 27 luglio sarà la volta del Georgian Ballet. Opera on the Sea è invece il titolo dell’ultimo evento, il 7 agosto. Fra gli eventi collaterali ci sarà l’International Youth Singing Competition (7 aprile), l’esibizione dei giovani talenti genovesi (11,12,13 maggio in occasione dei Rolli Days), e la festa della musica giovanile a giugno.

I concerti sono a ingresso libero.

Per info e prenotazioni: segreteria.aicu@gmail.com

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Comune di Genova

Modifica consenso Cookie