Press Release

Lezioni di musica online: questo è il momento perfetto per imparare a suonare uno strumento

 © ANSA
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale LBI

Adesso è il momento di tirare fuori quella chitarra che non hai mai usato prima. Con un secondo potenziale confinamento alle porte, per cercare di contenere la diffusione del Coronavirus, alcuni di noi potrebbero essere tentati di passare il tempo imparando la musica o approfondendo le proprie conoscenze, a seconda del proprio livello iniziale. E per farlo non servirà uscire di casa, ci sono infatti molti servizi e corsi online, come notetralerighe.it, o canali YouTube per provare ad apprendere le nozioni basilari dell’uso di uno strumento musicale.

Lavorare o fare attività da remoto, infatti, non è mai stato così facile grazie a strumenti di videoconferenza come Skype, WhatsApp, Zoom, Facetime. Nonostante si tratti di una materia delicata tra i docenti (tra chi tiene lezioni in videoconferenza e chi per niente al mondo prenderebbe in considerazione questa soluzione), alcuni docenti hanno già, molto prima della crisi sanitaria, fatto la scelta di insegnare da remoto. Ciò consente loro in particolare di offrire i propri servizi a un pubblico che, per motivi di distanza o di orario, non può accedere alle lezioni di musica dal vivo.

Tuttavia, questa soluzione richiede un'ottima connessione, che non è disponibile per tutti. Infatti, se il suono si interrompe, se l'immagine trema, se l'audio e il video non sono ben sincronizzati, diventa molto complicato vedere e sentire effettivamente quello che sta facendo lo studente o l’insegnante e può diventare molto faticoso seguire o dare un corso con questo mezzo. Inoltre, non tutti gli insegnanti e gli studenti sono attrezzati in maniera efficace.

E così una soluzione alternativa possono essere i siti che offrono dei video già montati, che spiegano tutto il percorso di apprendimento di uno strumento musicale, anziché delle sessioni di live streaming. Un sito molto professionale e adatto sia ai principianti che agli esperti grazie all’insegnamento su più livelli, è proprio il già citato Note tra le Righe. Lì, è soprattutto la pratica di uno strumento ad essere privilegiata. Ci sono quindi corsi di chitarra acustica e moderno, pianoforte, canto, batteria, ma anche armonica, dj e anche musica assistita da computer. Con un'offerta del genere, il contenuto viene logicamente pagato: i prezzi variano a seconda dello strumento e del livello più o meno avanzato.

Per i principianti non è sempre facile acquisire le prime nozioni di teoria musicale, ma è essenziale per la progressione futura. Scegliere un corso che abbia un modulo dedicato proprio a questo aspetto, le cui lezioni partono dalle fondamenta, può essere una idea performante.

Su YouTube, i principianti possono anche trovare molti tutorial video, completamente gratuiti. Molti canali propongono lezioni per pianoforte, chitarra, ma anche strumenti più originali come l'ukulele e persino il didgeridoo. Difficile essere più eclettici. Una volta che lo strumento è ben padroneggiato, i video spiegano anche come suonare alcuni brani famosi: Stand By Me, Imagine, Wish You Were Here, ecc. Ci sono anche canali YouTube pieni di video perfetti per apprendere la teoria musicale prima di imparare a suonare uno strumento.

È stato dimostrato che imparare a suonare uno strumento musicale sviluppa le aree del cervello responsabili delle capacità motorie. Prima si inizia, più velocemente saranno visibili questi effetti. Gli studi dimostrano che suonare regolarmente aiuta anche a liberarsi dallo stress, una panacea naturale contro una condizione di limitazione sociale come quella che stiamo vivendo in piena pandemia. I musicisti sono quindi meno stressati e anche più creativi perché l'apprendimento di uno strumento richiede le loro capacità cognitive, emotive e di coordinazione.

  • LBI
  • 29 ottobre 2020
  • 11:24

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie