Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Fabio Di Venosa: “Infedeltà coniugale: quando hai un dubbio, c’è un fondo di verità”

Pagine Sì! SpA

Un cambiamento improvviso nel rapporto di coppia, come la mancanza di piccole attenzioni, è il primo segnale da non sottovalutare. Il dubbio di infedeltà da parte del proprio coniuge può creare un senso di ansia e tensione, facendo vivere male la quotidianità. È proprio in questi momenti di crisi che la fiducia e l’unione nella coppia può traballare, aumentando il sospetto e l’insoddisfazione. Piuttosto che continuare a vivere nel dubbio di un tradimento in atto, rischiando anche di rovinare un rapporto invece solido, è più opportuno rivolgersi quanto prima ad una agenzia investigativa. In modo efficiente e discreto, potrà svolgere indagini accurate e verificare la fondatezza o meno dei sospetti.

“Sono tre i motivi principali per intervenire al primo dubbio – spiega Fabio Di Venosa, amministratore delegato del Centro Servizi Investigativi con sede a Milano e Roma, con un’esperienza di oltre 30 anni in questo settore – In primo luogo il tradimento potrebbe essere solo in una fase iniziale e quindi si potrebbe ancora salvare il matrimonio, se naturalmente è nell’interesse di entrambe le parti. Secondo aspetto, è necessario raccogliere prove incontrovertibili del tradimento per difendersi in un eventuale contenzioso di separazione o divorzio. Infine, l’aspetto sicuramente più delicato, gestire con i propri figli una possibile separazione dall’altro genitore, potendo così spiegare loro la realtà dei fatti. Grazie al supporto di un’agenzia investigativa si possono ottenere risposte utili nei tempi giusti”.

Il dovere di fedeltà è uno dei temi più spinosi nell'ambito del diritto italiano, e non a caso, il più dibattuto e modificato nella storia della legislatura. Conoscere se effettivamente il proprio coniuge intrecci una relazione amorosa con un’altra persona, è una necessità per poter decidere come agire e se procedere per vie legali. Incaricare quindi un’agenzia investigativa, in caso di dubbio di infedeltà, diventa un investimento concreto piuttosto che un mero costo.

“Affrontare direttamente il proprio partner, con solamente i sospetti, rischia di essere controproducente – sottolinea Fabio Di Venosa - I nostri investigatori privati, specializzati in infedeltà coniugale, operano con la massima riservatezza. Al termine dell'indagine viene rilasciata una accurata relazione, riproducibile in giudizio, con prove certe dell’eventuale violazione dei doveri coniugali”.

www.servizinvestigativi.it

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie