Sanità: camera commercio elabora proposte

(ANSA) - BOLZANO, 6 DIC - La Camera di commercio di Bolzano ha analizzato il bilancio provinciale altoatesino e ha elaborato delle proposte di riforma per il settore tutela della salute.
    Nel 2018 per questa voce, la più importante del bilancio provinciale, è stato previsto, con oltre 1,3 miliardi di euro, il 21,2% del bilancio.
    Rispetto al 2008, i costi per il sistema sanitario pubblico sono diminuiti del -4,3%. Ciò significa che sono già stati attuati risparmi importanti, nonostante i costi dei farmaci e delle cure per malati cronici siano aumentati. È necessario proseguire su questa strada intrapresa, senza mettere in pericolo l'alto livello di qualità raggiunto dal sistema sanitario altoatesino. Pertanto, bisogna sfruttare tutto il potenziale dell'efficienza, risparmiando in modo mirato per poter investire anche nell'innovazione medica, nel progresso tecnico, nonché nell'informatizzazione.
    I software unificati portano a una migliore comunicazione tra i vari soggetti del settore sanitario. L'introduzione di strumenti digitali come il software Erp consente di aumentare la trasparenza dei costi e snellire l'apparato amministrativo dell'azienda sanitaria. Inoltre, la digitalizzazione può essere sfruttata meglio anche da parte degli utenti, ad esempio per le cartelle cliniche. Un passo nella corretta direzione è rappresentato dalle misure già esistenti della Provincia per l'istituzione di un sistema informativo ospedaliero unico, per un migliore collegamento tra ospedali e territorio e per l'inserimento di nuovi servizi nella tessera sanitaria elettronica.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie