Piemonte

Afghanistan: sit-in Radicali, sostegno afghani sia priorità

Manifestazione a Torino e in altre città italiane

(ANSA) - TORINO, 11 SET - Oltre 200 persone si sono riunite oggi davanti alla Prefettura di Torino, in piazza Castello, per un sit-in promosso come anche in altre città dai Radicali Italiani per sollecitare il governo italiano e l'Unione Europea a considerare una priorità la solidarietà e l'aiuto al popolo afgano e la lotta al terrorismo.
    "Non c'è un attimo da perdere - dice Igor Boni, presidente dei Radicali Italiani - occorre, dopo lo sconcertante ritiro delle truppe americane dall'Afghanistan, che il governo italiano e gli altri governi europei si mobilitino per accogliere il massimo numero di persone in fuga, tramite i corridoi difficili, ma ancora esistenti con paesi quali il Pakistan e il Tagikistan.
    Bisogna poi sostenere le frange resistenti nel paese che ancora continuano a lottare contro i talebani anche se ormai abbandonati dalla comunità internazionale".
    Alla manifestazione sono intervenuti i candidati sindaco di Torino Stefano Lo Russo (Pd), Valentina Sganga (M5s) e Davide Betti Balducci (Partito Gay) insieme ad altri esponenti del Pd, M5s, Partito Socialista, Moderati e Giovanna Giordano di Progresso Torino, che sostiene il candidato sindaco di Torino Bellissima e del centrodestra Paolo Damilano. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie