Teatro: Torino, 26 operatori si uniscono 'per vincere crisi'

C.Ar,Pe, coordinamento per unire forze e parlare con istituzioni

(ANSA) - TORINO, 20 GEN - Si chiama C.Ar.Pe il coordinamento che riunisce 26 soggetti culturali di Torino, tra teatri e associazioni con lo scopo "di rispondere alla drammatica crisi del settore, alimentare un fondo di solidarietà per far sopravvivere chi non ce la fa e ridisegnare, insieme alle amministrazioni, partner, fondazioni bancarie, il panorama culturale futuro che non potrà mai più essere come prima".
    La rete torinese, frutto di un anno di incontri e contatti, è stata presentata oggi in streaming dal Cineteatro Baretti, uno dei 26 attori. "Invece di chiudere bottega o lascarci andare alla disperazione abbiamo deciso di reagire, di mettere insieme le forze e metterci la faccia per ripensare il nostro mondo", ha detto Davide Barbato, di Play with Food Festival, a nome di tutti.
    L'idea di C.Ar.Pe è nata circa un anno fa in occasione del bando del Comune, Arti Formative Torino. "Alcuni l'hanno vinto ottenendo contributi, altri no - ha aggiunto Roberta Calia - ma tutti abbiamo lo stesso diritto di sopravvivere ed andare avanti. Ecco perché ci siamo autotassati per un fondo di solidarietà che al momento ammonta a 7.000 euro. Vogliamo essere un interlocutore attento e propositivo per le istituzioni".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie