Plastica sulle Alpi,al via un progetto contro l'inquinamento

Parte dal Piemonte iniziativa dell'European Research Institute

(ANSA) - TORINO, 19 GEN - Parte dal Piemonte la lotta all'inquinamento da plastica in montagna, in particolare sulle Alpi. Prende infatti il via con il coinvolgimento di 4 rifugi alpini in valle Orco, val d'Ala/Valli di Lanzo, val Chisone e valle Gesso, 'ALP - Stop the ALPs becoming Plastic Mountains' il progetto dello European Research Institute di Torino, unico italiano finanziato dal bando internazionale EOCA-European Outdoor Conservation Association.
    "Il nostro progetto - spiega il responsabile dell'iniziativa, Franco Borgogno - ha due obiettivi primari: far conoscere e prevenire l'inquinamento da plastica anche sulle Alpi, che spesso si tende a trascurare perché si pensa che interessi solo il mare, e valorizzare il ruolo dei rifugi alpini che sono snodo importante della sostenibilità e del turismo sostenibile. E' un germoglio di una cosa che vogliamo estendere sia come area che come numero rifugi".
    Alle iniziative di sensibilizzazione e formazione sul tema si affiancano vere spedizioni sul campo, una quindicina al momento gli eventi di pulizia previsti per un totale di 150-200 chilometri di sentieri ripuliti. In parallelo, in collaborazione con il Politecnico di Torino, verrà effettuato uno studio all'avanguardia sulla presenza di microplastiche nella neve.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie