Vaccino: Piemonte, campagna avanti grazie a scorte

Commissario Rinaudo, "non c'è particolare preoccupazione"

(ANSA) - TORINO, 16 GEN - Ha superato quota 100 mila il numero delle persone vaccinate contro il Covid in Piemonte: con le 6.285 dosi inoculate oggi - informa l'Unità di crisi della Regione - il totale è arrivato a 102.244, pari all'82.6% dei vaccini finora consegnati.
    La Regione "segue con la massima attenzione" la questione della riduzione della consegna annunciata dalla Pfizer.
    "L'azienda produttrice - spiega Antonio Rinaudo, commissario area giuridico-amministrativa dell'Unità di Crisi del Piemonte - ha ridotto la consegna sul territorio nazionale di circa il 30%, spalmando la riduzione non in modo omogeneo in tutte le Regioni.
    Abbiamo le scorte per il richiamo del vaccino e per fare fronte alla somministrazione della prima dose e al momento quindi non vi sono particolari ragioni di preoccupazione. La campagna vaccinale prosegue con il crono-programma che ci siamo dati, fermo restando che monitoriamo l'evolversi della situazione in tempo reale. Le dosi che arriveranno la prossima settimana - aggiunge Rinaudo - garantiscono il mantenimento delle vaccinazioni programmate. Anche perché avevamo predisposto delle scorte per far fronte sia ai richiami che al completamento della prima somministrazione". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie