Covid: aumentano reati predatori, arresti e denunce

Carabinieri intensificano controlli a Torino e nell'hinterland

(ANSA) - TORINO, 12 GEN - Tre arresti sono stati effettuati dai carabinieri del Comando provinciale di Torino nell'ambito dei controlli intensificati nelle ultime settimane per contrastare i reati predatori.
    Sottoposto a fermo di indiziato di delitto un cittadino straniero di 20 anni: aveva rapinato del cellulare una donna, dopo averla strattonata e gettata a terra a una fermata dei mezzi pubblici, che a distanza di giorni lo ha riconosciuto per strada, a Torino, e ha chiamato il 112.
    Sempre a Torino è stato arrestato un trentenne che aveva rubato in un negozio del centro alcuni capi di abbigliamento.
    Con lui è stato sorpreso anche un complice, un 24enne denunciato in stato di libertà. A Rivoli, nell'hinterland torinese, a finire in manette per rapina è stato un senza fissa dimora di 47 anni: ha minacciato la commessa di un supermercato con un paio di forbici e si è fatto consegnare l'incasso, circa 700 euro. I carabinieri, dopo aver visionato i filmati della videosorveglianza, lo hanno identificato e fermato. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030



    Modifica consenso Cookie