Un sogno per Torino, libro racconta città che non si arrende

Di Neos Edizioni, scritto da Balbo di Vinadio e madamin Giordano

(ANSA) - TORINO, 19 OTT - "La politica è passione, come l'amore. Non si fa politica e non si amministra una città, o uno Stato, solo con libri contabili e bilanci alla mano, aspetti di cui non vogliamo minimamente sminuire l'importanza" ma "senza passione, né slancio, né entusiasmo, né speranza, non si costruisce niente. Questo è il momento di progettare e confrontarsi sul futuro della città, di mettersi al servizio della comunità".
    Questo lo spirito che c'è dietro 'Esageruma. Un sogno per Torino', libro scritto a quattro mani da Chantal Balbo di Vinadio e Giovanna Giordano, una delle 'madamin' che due anni fa diedero vita al movimento Si Torino va Avanti portando in piazza i favorevoli alla Torino-Lione.
    Un libro dedicato a chi, si legge nella presentazione, "non si rassegna e sceglie la speranza". Per le autrici "a Torino oggi si respira aria di degrado, ma fervono dibattiti e iniziative dei cittadini che fanno pensare al desiderio di reagire" da qui l'idea di un libro che prova a tracciare un progetto per Torino a otto mesi dalle elezioni amministrative.
    Pubblicato da Neos Edizioni, il libro raccoglie tante voci compresa quella di molti cittadini che raccontano in prima persona il loro sogno. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie