Uccide figlia disabile a martellate

Delitto per disperazione, allarme dato dal marito 87enne

(ANSA) - TORINO, 8 DIC - Una donna di 85 anni ha ucciso a martellate in testa la figlia disabile di 44 anni, questa mattina a Orbassano, alle porte di Torino, in un'abitazione in via Gramsci. A dare l'allarme è stato il marito e padre di 87 anni.
    L'85 enne, che aveva assunto dei farmaci, è ora ricoverata all'ospedale di Orbassano. E' stata trovata accanto al letto della figlia, disabile dalla nascita, uccisa. Probabilmente il delitto è stato commesso nella notte.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
    Consiglio regionale del Piemonte

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie