Droga, a spacciare era intera famiglia

Nel Torinese. Padre, madre e figlio smerciavano marijuana

(ANSA) - TORINO, 17 NOV - A spacciare marijuana era un'intera famiglia: marito, moglie e figlio sedicenne. La scoperta è stata fatta dai carabinieri nel corso di una serie di operazioni nel Torinese per contrastare la diffusione di stupefacenti. Quello allestito dalla banda a gestione familiare era - informano al Comando - poco più di un modesto business, ma sufficiente a portare ai domiciliari l'uomo, un operaio di 46 anni, e a una denuncia per la donna e per il ragazzo.
    La 'base operativa' era in un'abitazione di Levone (Torino), dove l'insolito viavai di giovani e giovanissimi a qualsiasi ora del giorno e della notte ha destato dei sospetti. I carabinieri, aiutati dal cane antidroga 'Quark', nel corso della perquisizione hanno trovato 100 grammi di marijuana suddivisi in 28 dosi, 420 euro, 2 bilancini di precisione, vario materiale per il confezionamento, 3 coltelli con tracce di stupefacente e 1 katana con lama di cm 66.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere