In fuga con machete, arrestato afghano

Bloccato dopo 24 ore di caccia all'uomo nelle campagne di Novara

(ANSA) - NOVARA, 17 OTT - E' un migrante di 36 anni, con permesso di soggiorno come rifugiato politico rilasciato in Grecia due anni fa, l'uomo che per ore ha seminato il panico nelle campagne del Novarese. Armato di machete, è stato fermato a due passi dai campi in cui ieri era fuggito. A dare l'allarme la padrona di casa, insospettita dall'abbaiare del suo cane: gli agenti lo hanno trovato che dormiva sotto un camper. Resistenza e porto abusivo di coltello le accuse nei suoi confronti.
    Dell'arma, però, nessuna traccia.
    L'allarme era scattato ieri, quando al 113 sono arrivate le telefonate di alcuni automobilisti che segnalavano la presenza dell'uomo armato lungo la Torino-Milano. Avvicinato dalla Polstrada, l'uomo, un afghano, è fuggito nei campi e ha cercato anche di colpire un carabiniere che voleva fermarlo.
    Alle ricerche hanno preso parte una sessantina di uomini, tra carabinieri e poliziotti, con l'ausilio di droni e di un elicottero. Sarà un interprete a raccogliere la sua versione dei fatti.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA