Anziani picchiati, tre indagati

Cortemilia, 50 episodi di violenza documentati dai carabinieri

(ANSA) - CUNEO, 11 LUG - Tre operatori socio-sanitari di una casa di riposo di Cortemilia (Cuneo), nell'alta Langa, sono finiti sotto inchiesta per maltrattamenti agli anziani ospiti.
    Il gip del tribunale di Asti ha emesso nei confronti di uno degli indagati, un 58enne di Alessandria, il divieto di dimora a Cortemilia e per due colleghe, di 51 e 47 anni, l'obbligo di dimora nei Comuni di Bossolasco e Cortemilia. I video delle telecamere nascoste hanno documentato, da fine maggio, una cinquantina di episodi di violenza: schiaffi sulle orecchie, pugni sulla testa per una posata caduta a terra, calci sulle gambe, pizzicotti a orecchie e naso, anziani spinti a terra e sulle carrozzine, umiliati senza motivo.
    L'indagine è stata condotta dai carabinieri della Compagnia di Alba (Cuneo) nell'Ospedale Santo Spirito' di Cortemilia. I tre operatori sociosanitari, dipendenti della casa di riposo, sono accusati dalla Procura di Asti di maltrattamenti continuati in concorso e lesioni aggravate.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere