Intelligenza artificiale, partnership San Raffaele-Microsoft

Creata piattaforma con tutti i dati dell'ospedale

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 20 OTT - E' stata siglatsa una partnership tra Microsoft, l'Università Vita-Salute San Raffaele (UniSR) e Irccs ospedale San Raffaele (Gruppo San Donato), per sviluppare l'uso dell'intelligenza artificiale con lo scopo di supportare i medici nella diagnosi delle malattie.
    E' stata infatti creata una piattaforma digitale per la gestione dei dati in grado di catalogare, classificare, raccogliere, standardizzare e analizzare tutti i dati dell'Irccs ospedale San Raffaele, struttura che registra quasi un milione e mezzo di di accessi all'anno, "valorizzando i dati stessi - si legge in una nota - il valore scientifico ed informativo dei cosiddetti "real world clinical data" per favorire una visione olistica del paziente, supportare una più rapida e precisa diagnosi delle malattie, evolvere e personalizzare le cure, migliorare la comunicazione tra medici e pazienti".
    La partnership è nata durante la pandemia con la creazione di una piattaforma sperimentale da un'idea dei professori Antonio Esposito e Carlo Tacchetti, per stratificare in pochi minuti il livello di rischio clinico e, di conseguenza, definire il più adeguato percorso di cura dei pazienti giunti in pronto soccorso: ricovero in reparto o in terapia intensiva, oppure monitoraggio presso il domicilio.
    La sperimentazione di soluzioni di Intelligenza Artificiale è già in avanzata fase di realizzazione nella cura della patologia del tumore del polmone non a piccole cellule, consentendo di supportare la selezione dei pazienti candidabili all'immunoterapia. Gli staff medici, spiega il Gruppo San Donato, potranno far leva sui risultati e sulle analisi delle soluzioni di AI per incrementare sensibilmente la percentuale di successo della terapia, attualmente pari solo al 45%, ma anche per offrire una terapia differente ai pazienti che non risulteranno idonei, dando loro una possibilità di cura alternativa, che fino ad oggi era esclusa. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA