Percorso:ANSA > Nuova Europa > Albania > Albania-Grecia: caso confini marittimi al Tribunale dell'Aja

Albania-Grecia: caso confini marittimi al Tribunale dell'Aja

Tirana-Atene concordano rivolgersi a meccanismi internazionali

20 ottobre, 17:46
(ANSA) - TIRANA, 20 OTT - L'Albania e la Grecia hanno concordato di porre fine alla lunga disputa sui loro confini marittimi ed affidare la soluzione, anche sulla piattaforma continentale e delle zone economiche esclusive, alla Corte internazionale di giustizia dell'Aja. La decisione è stata annunciata oggi nell'ambito della visita a Tirana del ministro greco degli Esteri Nikos Dendias. Il premier albanese Edi Rama si è detto soddisfatto che sulla questione "ci rivolgeremo alla giustizia internazionale, per una soluzione definitiva, in base alla perizia internazionale e al diritto del mare", ha precisato Rama a margine del congiunto punto stampa con Dendias. Per il capo della diplomazia greca si tratterebbe di "una soluzione utile ad ambo i due i paesi, poiché basata sulla Convenzione dell'Onu (Unclos), di cui Tirana ed Atene sono contraenti. Sono felice per aver concordato a rivolgersi alla Corte dell'Aja", ha precisato Dendias.

Un primo accordo fra Albania e Grecia sui confini marittimi firmato nel 2009, è stato bocciato l'anno dopo dalla Corte costituzionale albanese poiché ritenuto "in violazione ai principi delle convenzioni internazionali e alla stessa costituzione albanese". Una decisione che Atene non ha potuto superare facilmente e' che ha alimentato ripetute tensioni fra i due vicini. Nel 2018, pero', i due paesi, diedero il via a nuovi negoziati, rimasti poi bloccati dopo l'arrivo al potere del nuovo governo greco del premier Kyriakos Mitsotakis.

Rama e Dendias hanno sottolineato oggi che i due paesi sono impegnati a risolvere tutte le questioni in sospeso tra di loro, tra cui anche la legge di guerra che la Grecia mantiene ancora formalemente in vigore nei confronti dell'Albania e che lo stesso ministro degli Esteri greco ha definito oggi "un anacronismo che andrebbe risolto". (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati