Molise
  1. ANSA.it
  2. Molise
  3. San Giuliano di Puglia, Curcio: 'C'è molto da fare per la sicurezza delle scuole'

San Giuliano di Puglia, Curcio: 'C'è molto da fare per la sicurezza delle scuole'

'Credo segnale importante aumentare fondi a edilizia scolastica'. Meloni: 'Impegno per la sicurezza nelle scuole'

"C'è l'impatto visivo del dolore. È un dolore che si rinnova. È fortissimo in una comunità colpita, in un paese colpito nella cosa più cara, i nostri ragazzi, i nostri figli, la scuola. È veramente molto complicato". Così Fabrizio Curcio, capo della Protezione civile, a San Giuliano di Puglia (Campobasso) dove è arrivato per la Giornata della memoria, la commemorazione dei 27 bambini e della maestra Ciniglio rimasti vent'anni fa sotto le macerie della scuola Jovine dopo la scossa di terremoto delle 11.32.

    "Dopo vent'anni è stato fatto qualche passo avanti in tema di sicurezza delle scuole - ha detto Curcio, dopo la visita al cimitero del paese - ma c'è ancora molto, moltissimo da fare. Io credo che, se vogliamo rendere giustizia a questi eventi, a queste tragedie, dobbiamo impegnarci ognuno ad ogni livello: dal cittadino alla politica alla parte tecnica perché ancora la sicurezza delle scuole deve fare un passo importante".
    "Non si riesce a comprendere - ha proseguito - come nel 2022 questo possa ancora accadere. Credo che abbiate anche voi i rapporti che fotografano una situazione scolastica complicata dal punto di vista della sicurezza. Dobbiamo ancora investire tanto. Siamo in un momento di finanziaria e bilancio, io credo sia un segnale importante aumentare i fondi all'edilizia scolastica, alla messa in sicurezza, all'adeguamento e miglioramento sismico e non solo. Perché poi la scuola è il momento in cui i nostri ragazzi vivono la loro quotidianità, non solo sicurezza, ma anche benessere generale". 

"Abbiamo aperto il consiglio dei ministri tributando il nostro pensiero all'anniversario di una delle stragi che ci hanno colpito di più: la vicenda dei 27 bimbi e della maestra che a San Giuliano di Puglia sono morti per una scuola fatiscente. Lo abbiamo fatto per" ricordare "l'impegno che abbiamo in tema di messa in sicurezza degli edifici scolastici". Lo ha detto la premier Giorgia Meloni in conferenza stampa dopo il Cdm.

 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie