Giorno Memoria: progetto Unimol 'per non dimenticare'

Sito regionale come luogo 'Memoria' e 'Memoriale'

(ANSA) - CAMPOBASSO, 27 GEN - Il progetto di 'Memoriale', che ha per referente scientifico il prof. Matteo Luigi Napolitano, è risultato vincitore di un finanziamento regionale nell'ambito del bando 'Molise è Cultura 2020'. Capofila è l'Università del Molise. A condividere l'impegno alla sua realizzazione, la Comunità Ebraica di Roma e i Comuni di Rocchetta a Volturno e di Scapoli in provincia di Isernia. Il progetto parte dall'idea che anche il Molise conserva tracce delle sofferenze, violenze, privazioni e discriminazioni di cui il nazifascismo si è reso responsabile nei confronti di tante vittime innocenti. L'idea di realizzare un sito molisano per la Memoria dell'internamento, della Deportazione e della Shoah, si inquadra in una consolidata tradizione che ha visto l'Ateneo molisano protagonista della Rete universitaria per il Giorno della Memoria. Si propone, in particolare, di creare un luogo armonicamente incastonato nel tessuto urbano che sia, al contempo, 'Memoria' e 'Memoriale', in grado di ravvivare ricordi ed eventi, ma anche luogo che divenga un 'presente costante', perenne insegnamento alle future generazioni. "Il Giorno della Memoria - si legge in una nota dell'Unimol - non può che legarsi al forte impegno di educare le giovani generazioni al ricordo della Shoah e degli orrori delle varie forme di razzismo in ogni suo travestimento". Ed è per questo che, proprio oggi, UniMol ha inteso fornire il suo ulteriore contributo attraverso la realizzazione di un video.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie