• Covid: familiari vittime in Comitato per 'chiedere verità'

Covid: familiari vittime in Comitato per 'chiedere verità'

Costituito in Molise per'far luce su responsabilità istituzioni'

(ANSA) - CAMPOBASSO, 04 DIC - "Vogliamo far luce sulle vite dei nostri cari e sulle eventuali responsabilità delle istituzioni". Così Francesco Mancini, presidente nel "Comitato dignità e verità per le vittime di Covid" costituitosi in Molise. I familiari hanno dato mandato all'avvocato di Campobasso Vincenzo Iacovino a rappresentarli in questa vicenda.
    "Siamo molto addolorati, ma anche molto arrabbiati - prosegue Mancini - Riteniamo sia venuto meno il diritto alla salute.
    Tutto ciò che sta venendo fuori mette in risalto un sistema inefficiente e fallimentare che danneggia i cittadini. Siamo intenzionati a raccogliere fondi per questo obiettivo".
    Il comitato chiede "verità affinché si possa mettere fine a questo strazio, proprio di questo si tratta, se pensiamo come sono morte quelle povere persone. Dalle diverse storie che abbiamo raccolto e documentato si evince che i nostri ammalati hanno chiesto aiuto in tutti i modi e con tutti i mezzi. Queste richieste, inevase, non possono e non devono essere dimenticate, anzi ciò deve servire affinché altre persone non vengano a trovarsi nelle stesse situazioni. Chi ha sbagliato deve pagare, purtroppo i nostri cari non ci verranno mai restituiti, ma rendere loro giustizia diventa per noi un dovere e un obbligo morale. Per questo abbiamo chiesto e ottenuto aiuto dall'avvocato Vincenzo Iacovino che da sempre garantisce tutele ai diritti dei più deboli". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie