Covid: inchiesta Molise, Toma 'E' su case riposo'

Focus su Rsa Agnone,trasporto notturno in ospedale con ambulanze

(ANSA) - CAMPOBASSO, 22 OTT - L'inchiesta avviata dalla Procura di Campobasso sulla gestione dell'emergenza Covid e sui decessi registrati nei mesi scorsi, sarebbe riconducibile a quanto accaduto tra gli ospiti delle Case di riposo. È quanto emerge dalle parole del presidente della Regione, Donato Toma, intervenuto questa mattina alla trasmissione 'Radio anch'io' su Rai Radio1. "In realtà - ha detto - i morti dovrebbero essere quelli riferiti agli anziani delle Case di riposo che sono stati trasferiti nottetempo in quanto la struttura non poteva essere presidiata; erano persone molto fragili che hanno subito il Covid ma avevano altre patologie e anche gli operatori erano positivi. A noi - ha concluso - fa piacere che la Procura indaghi perché si sappia che nulla sarà lasciato impunito se qualcosa non è stata attuata in maniera adeguata". Tra i casi rimbalzati in cronaca nei mesi scorsi quello del trasferimento, la notte tra il 6 e 7 aprile, di 13 ospiti della Casa di riposo di Agnone (Isernia) all'ospedale di Venafro (Isernia) a seguito di un cluster scoppiato nella residenza per anziani. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie