Coronavirus: sindacati a Toma, test a categorie a rischio

'Fare tutto il possibile senza risparmio risorse'

(ANSA) - CAMPOBASSO, 30 MAR - "Fare tutto il possibile, senza risparmio di risorse, per garantire un aumento sostanziale delle capacità di effettuazione dei test, quale misura essenziale, in combinazione alla fornitura di adeguati dispositivi di protezione, per garantire la riduzione dei rischi di contagio".
    È quanto chiedono attraverso una nota congiunta i segretari regionali di Fp-Cgil, Fp-Cisl e Uil-Fpl al presidente della Giunta regionale del Molise, Donato Toma. In particolare, spiegano i sindacati, "chiediamo di attivare senza ulteriore ritardo un piano urgente che preveda immediatamente l'effettuazione di test rapidi Covid-19 in tutte le situazioni in cui l'attività svolta non agevoli il mantenimento del distanziamento sociale". "Priorità - proseguono i sindacati - deve essere data a tutto il personale degli ospedali, dei servizi territoriali, delle strutture socio sanitarie e assistenziali, degli istituti penitenziari, nonché per tutti i lavoratori impiegati nei servizi appaltati o in concessione in tali ambiti, alle Polizie Locali e alle altre forze dell'ordine, ai ricoverati e ai pazienti assistiti stabilmente dai servizi territoriali e dalle strutture socio sanitarie e assistenziali". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie