Percorso:ANSA > Mare > Home

De Jorio, gli architetti del mare e la nave Msc del futuro

Un numero su tutti: 230 progetti firmati in 60 anni di attività e i prossimi comprendono anche le futuristiche quattro navi della serie world class che Msc crociere metterà sul mercato a partire dal 2022, con forme avveniristiche e architetture ispirate alle città del futuro. La storia dello studio di progettazione De Jorio design international di Genova

Nautica: varato ad Ancona primo superyacht Riva 50 mt 'Race'

Primo superyacht Riva 50 metri m/y "Race" varato ad Ancona nel cantiere della Riva Superyachts Division. Si avvera il sogno di Carlo Riva che, spinto dalla volontà ambiziosa di andare oltre i limiti, realizzò tra gli anni '60 e '70 i celebri megayacht della serie "Caravelle" e "Atlantic", in acciaio, di cui Riva 50 metri è erede per gli standard di estetica, stile e innovazione.

Nautica: chiude i battenti Yare a Viareggio

In aumento, rispetto alle previsioni, gli incontri tra comandanti di superyacht e imprese della giornata dedicata al business che si attestano sul numero di 1.771 face to face, con 105 aziende partecipanti e 100 comandanti, oltre 350 presenti al Superyacht Captains Forum e 400 ospiti al Networking Gala Dinner al Real Collegio di Lucca.

Grandi navi: Zaia, il futuro è la crocieristica a Venezia

Grandi navi: Zaia, il futuro è la crocieristica a Venezia

"Confermiamo assolutamente il nostro impegno in Vtp: non a caso, abbiamo voluto l'ingresso nella società delle compagnie crocieristiche, pensando che il futuro sia la crocieristica a Venezia e che le navi devono entrare in Laguna". Così il presidente del Veneto, Luca Zaia, ha ribadito la posizione della Regione sul tema delle grandi navi.

RFI: ordine a T. Mariotti e San Giorgio del Porto

Saranno i due cantieri navali genovesi T. Mariotti e San Giorgio del Porto (entrambi controllati dalla holding Genova Industrie Navali) a costruire un nuovo traghetto per conto di Rfi (Rete Ferroviaria Italiana), che lo utilizzerà nei collegamenti sullo Stretto di Messina.

Porti: crolla traffico merci a Cagliari, allarme Cisl

Porto Cagliari veduta dall'alto via Roma

Niente stipendio a gennaio e febbraio per i 16 lavoratori della CTS srl e Cassa Integrazione che volge al termine per i 64 lavoratori della ITERC srl, imprese portuali indirette che operano a terra e a bordo delle navi container nel porto industriale di Cagliari.