Marche
  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. Ucraina: Senigallia,chiude ex hotel che ospitato 70 profughi

Ucraina: Senigallia,chiude ex hotel che ospitato 70 profughi

Caritas, molti tornati a casa. 8 donne progetti Sai o Cas Loreto

(ANSA) - SENIGALLIA, 17 NOV - Dallo scoppio della guerra in Ucraina a ottobre sono oltre 70 i profughi ospitati dalla Caritas a Senigallia (Ancona) in un hotel della città che è stato ora chiuso. In sette mesi di accoglienza le decine di persone, moltissime donne, bambini e adolescenti, si sono pian piano trasferite da parenti o amici, alcuni sono tornati a casa o si sono spostati in altri Paesi europei. Le otto donne rimaste in accoglienza tutto questo tempo al Cas (Centro di Accoglienza Straordinario) "Futuro", predisposto in un ex hotel, sono state inserite in parte in alcuni progetti del Sistema Accoglienza Integrazione, in parte trasferite al Cas di Loreto (Ancona), sempre gestito da Caritas Senigallia, dove gli ospiti sono una trentina.
    La chiusura del Cas Futuro, avviato in accordo con la prefettura di Ancona e grazie alla collaborazione della Fondazione Mirco Giacomelli, comporta anche la chiusura della raccolta fondi che la Diocesi senigalliese, attraverso la Caritas cittadina, aveva aperto per l'emergenza Ucraina, riuscendo a raccogliere circa 88mila euro. Donazioni che sono state utilizzate per sostenere le spese per la cura e l'assistenza sanitaria, burocratica e psicologica dei profughi ucraini presenti sul territorio diocesano, oltre che per buoni pasto e per i servizi rivolti ai minori. Altra voce di spesa sostenuta dalla Diocesi con i fondi donati è quella relativa all'allestimento della nuova struttura di accoglienza a Senigallia, l'adeguamento di quella già esistente a Montemarciano (Ancona) e la predisposizione della struttura di accoglienza a Loreto. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie