Marche
  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. Gdf: col. Brucato nuovo comandante provinciale Pesaro

Gdf: col. Brucato nuovo comandante provinciale Pesaro

Sostituisce col. Blandini che guiderà Fiamme gialle a Prato

(ANSA) - ANCONA, 17 NOV - Questa mattina, alla presenza del Comandante Regionale Marche, Generale di Brigata Alessandro Barbera, ha avuto luogo, presso la sede del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pesaro, la cerimonia di avvicendamento nella carica di Comandante Provinciale tra il col. Enrico Blandini, destinato all'incarico di comandante provinciale della Gdf di Prato, e il col. Paolo Brucato, che gli subentra a Pesaro. Il Comandante Regionale ha rivolto al col.
    Blandini parole di profonda stima ringraziandolo per l'impegno profuso ed i risultati conseguiti alla guida del Comando Provinciale di Pesaro, ed ha accolto il col Brucato con i migliori auspici di buon lavoro.
    Il col. Brucato, laureato in Giurisprudenza, sposato, una figlia, arriva dall'Argentina dove ha svolto l'incarico di Esperto della Guardia di Finanza presso l'Ambasciata d'Italia in Buenos Aires. Siciliano di Erice (Trapani), si è arruolato nel 1990; nel corso della sua carriera ha, tra gli altri incarichi, svolto servizio presso il II Reparto Relazioni Internazionali del Comando Generale, il Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Milano; il Gruppo Investigazione criminalità organizzata di Bologna e il Gruppo "Baschi Verdi" di Palermo.
    Il col. Blandini lascia l'incarico di Comandante Provinciale dopo oltre due anni di "indiscusso impegno istituzionale, durante i quali ha fortemente valorizzato il ruolo del Corpo quale forza di polizia economico-finanziaria, facendosi promotore di importanti iniziative finalizzate a diffondere il valore e l'utilità della legalità economica, quali l'accordo di collaborazione per il contrasto dei reati tributari siglato con le Procure di Pesaro e Urbino, l'Agenzia delle Entrate di Pesaro e la Guardia di Finanza, nonché la sottoscrizione di diversi e distinti protocolli d'intesa con i comuni di Pesaro, Fano, Urbino e Vallefoglia finalizzati sia al rafforzamento del sistema di prevenzione e contrasto delle condotte lesive degli interessi economici e finanziari pubblici connessi all'evasione tributaria ed alle misure di sostegno sia alla collaborazione in materia di controlli sui fondi stanziati dal piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie