Marche
  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. Terremoto: a Poggio di Bretta prima scuola antisismica

Terremoto: a Poggio di Bretta prima scuola antisismica

Sindaco Ascoli, teniamo scuole nelle frazioni, no a grandi poli

   "Sono convinto che 'imprenditore crea fatturato, ma il sindaco crea benessere', per cui non possiamo né vogliamo mettere le scuole in grandi agglomerati". Lo ha detto il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti in occasione dell'inaugurazione della scuola della frazione di Poggio di Bretta, alle porte della città, che fa parte dell'Isc Monticelli, ristrutturata in base alle norme anti sismiche. Alla cerimonia alla quale hanno preso parte tanti bambini erano presenti, fra gli altri, il commissario alla ricostruzione Giovanni Legnini, il sen. Guido Castelli, la deputata Giorgia Latini, l'assessore regionale Andrea Antonini, il vescovo di Ascoli Gianpiero Palmieri. "E' una grande emozione inaugurare proprio nell'anniversario della scossa del 30 ottobre 2016 la prima scuola del Comune di Ascoli adeguata alle norme antisismiche dopo il terremoto del 2016, perfino in anticipo rispetto al termine previsto di fine anno" ha aggiunto Fioravanti, sottolineando la collaborazione fra Comune, tecnici e impresa costruttrice. "Se veniamo messi in condizioni di dare risposte immediate siamo in grado di farlo - ha aggiunto Fioravanti -. La scelta politica che abbiamo fatto è stata quella di ricostruire gli edifici scolastici la dove sono, non centralizzandoli in un nuovo polo scolastico. Questo perché vogliamo andare incontro all'utenza e non seguire il 'mercato'.
    E' determinante portare i servizi nelle singole frazioni, perché abbiamo bisogno di ripopolarle. Per fare questo dobbiamo costruire scuole sicure dove serve. Con coraggio - ha concluso il sindaco di Ascoli - siamo arrivati a questo primo risultato".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie