Ok a Piano faunistico venatorio Marche

Traversini, scommessa vinta. Bisonni, atto sarà impugnato

Il Consiglio regionale delle Marche ha approvato il Piano faunistico-venatorio regionale, a iniziativa della giunta. La proposta di atto amministrativo - relatore di maggioranza Gino Traversini (Pd) e Piero Celani (Fi) per la minoranza - ha ottenuto il via libera con 20 voti a favore. Sei i consiglieri contrari: Sandro Bisonni (Verdi), Gianluca Busilacchi (Art.1) e i consiglieri M5s Gianni Maggi, Romina Pergolesi, Peppino Giorgini e Piergiorgio Fabbri.
    Respinti emendamenti a firma di Bisonni: uno chiedeva di sospendere l'attuazione del piano in attesa della verifica dei valichi di montagna su cui vietare la caccia. Traversini (Pd) ha parlato di una "scommessa vinta e di un grande risultato per la Regione Marche", una tra le prime regioni a provvedere. Per Bisonni "scommessa vinta ma sconfitta sicura: il piano sarà impugnato, per evidenti violazioni di alcune norme statali. Per Lega e Fdi un atto "indispensabile e molto atteso", sebbene in ritardo, lacunoso e impreciso. Molto critico il M5s.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie