Pd: Ceriscioli, scelta Renzi è un errore

Contraddizione rispetto a responsabilità governo e coesione Pd

(ANSA) - ANCONA, 17 SET - "Io sono tra coloro che fino all'ultimo ha espresso l'opinione che non era certo il momento giusto per un passaggio del genere, in forza delle scelte fatte poche settimane fa con l'impegno di Zingaretti a tenere il Pd coeso di una scelta molto complicata, di grande responsabilità".
    Così il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli commenta l'annuncio che Matteo Renzi intende uscire dal Pd. "Mi sembra veramente una grande contraddizione aprire oggi questo passaggio - dice all'ANSA -. Lo ritengo un errore, spero sempre, dato che la sinistra in generale, il centrosinistra è abituato ad avere queste uscite, queste scissioni, ci possa essere un momento in cui la riflessione porti ad altro". "Oggi siamo chiamati ad una responsabilità grandissima in un Paese che dopo un anno di fermo aveva bisogno di una forza politica responsabile". "Quello che non aiuta a Roma, non aiuta nelle Marche" conclude il governatore, auspicando che non ci siano ricadute in vista delle prossime elezioni regionali del 2020.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA