• Pd: Busilacchi(Mdp),senza Renzi occasione per fare chiarezza

Pd: Busilacchi(Mdp),senza Renzi occasione per fare chiarezza

Alleanza tra partiti socialdemocratico e liberaldemocratico

(ANSA) - ANCONA, 17 SET - Molto critico nei confronti di Matteo Renzi, che oggi ha annunciato la sua uscita dal Pd, il consigliere regionale Gianluca Busilacchi, a suo tempo uscito dai Dem per approdare ad Art.1-Mdp, apre la porta ad uno scenario in cui vede due partiti alleati: "uno socialdemocratico e ambientalista, l'altro liberaldemocratico alla Macron. Non si tratta di tornare al vecchio Pds-Margherita come dicono alcuni, è una cosa nuova". Quanto alle motivazioni dello stesso Renzi e di chi ha deciso di seguirlo, "se se ne vanno perché non riconoscono più il loro partito, lo rispetto. Se fosse così, sarebbe una riflessione, anche dolorosa, come lo è stato per noi. Che però non siamo stati rispettati dai renziani". "Il problema però - aggiunge Busilacchi - è che non mi pare che si tratti di questo. Se la decisione di sucire fosse legata all'incompatibilità con M5s avrebbe una sua logica. Invece questa alleanza l'ha lanciata proprio Renzi. Si vede più un opportunismo tutto tattico per stare al tavolo e provare a contare, che è conseguente con il personaggio Renzi. Personaggio che, dal mio punto di vista è veramente deflagrante nella storia della sinistra, di cui ha cambiato il Dna in peggio". "Anche nella sua intervista non c'è un cenno di autocritica, è sempre colpa degli altri... - seguita Busilacchi -. Stiamo parlando di chi ha portato il maggiore partito della sinistra alla sconfitta più grande della sua storia repubblicana". Cosa porterà l'uscita di Renzi? "Se libererà il Pd di questa incapacità di chiedersi perché non prende più i voti delle periferie, dei ceti più bassi, si può creare uno spazio per fare una ragionamento.
    Altrimenti no. Però io auspico che ci sia, per poter fare qualcosa di nuovo. Prendo atto che con l'uscita di una persona che è stata segretario del partito, con una sua autorevolezza, che rappresenta un pezzo di cultura politica, il Pd di domani non sarà quello di ieri". In questo spazio csi può pensare all'alleanza tra due partiti nuovi. "E' un sistema politico che muta - conclude Busilacchi -. Per me, più che riavvicinarsi è occasione per fare chiarezza. Noi siamo usciti perché avevamo bisogno di chiarezza".(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA

        VideoAnsa Live ore 8 (ANSA)
        22 novembre, 07:42

        Ansa Live ore 8


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere