Rifiuti: Rieco, sciopero? Abbiamo agito secondo normativa

Misure disciplinari determinate da abbandono posto di lavoro

(ANSA) - SENIGALLIA (ANCONA), 21 AGO - Sullo sciopero annunciato per settembre dai lavoratori della raccolta rifiuti, interviene la Rieco Spa, l'azienda che ha in appalto il servizio ambientale nella città di Senigallia e in altri 20 comuni della provincia anconetana. "C'è un contratto collettivo nazionale che disciplina il tutto e quanto sostenuto dalle Rsu è solo una parte della vicenda - spiegano il presidente Alberto Berardocco e il consigliere Angelo Di Campli -. Ovviamente non è l'assemblea citata dai sindacati ad aver determinato i provvedimenti disciplinari, ma l'aver abbandonato il posto di lavoro e aver lasciato i rifiuti non raccolti, cosa già accaduta altre volte. Per evitare disagi, a cui abbiamo dovuto far fronte con squadre di rinforzo dall'Abruzzo, - proseguono avevamo proposto anche di riprendere il giro subito dopo l'assemblea o di posticiparla, ma non hanno accettato. Noi pensiamo di aver agito secondo quanto prevede la normativa ma ci sono altre sedi in cui discutere dei comportamenti dei lavoratori e dell'azienda, non certo sui giornali. Forse - concludono - l'obiettivo è un altro: quello di screditarci agli occhi della stazione appaltante".(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie