Lombardia

A Varese la Lega cerca di riprendersi la città

Bianchi sfida il sindaco uscente del centrosinistra Galimberti

E' la città del governatore lombardo Attilio Fontana e la Lega è decisa a riprendersela dopo 5 anni di centrosinistra. A battersi per la carica di sindaco di Varese ci sono il primo cittadino uscente Davide Galimberti, candidato per il centrosinistra e Matteo Bianchi, candidato per il centrodestra.

Galimberti, laureato in giurisprudenza e primo sindaco di centrosinistra insediatosi a Palazzo Estense, propone un programma fatto di 'visione, metodo, concretezza e serietà per la città', come lui stesso lo ha definito, per continuare 'il cambiamento avviato in questi anni'. Questo stesso programma, accompagnato dallo slogan '#soprattuttovarese', punta migliorare 'quanto è stato già fatto' e non ad elencare una serie di problematiche che 'non venivano mai risolte come l'accesso dall'autostrada alla città, l'illuminazione, la Caserma, piazza Repubblica e tante altre'.

Nel programma di Galimberti, complice gli strascichi della pandemia, spiccano i temi della salute, del sostegno, dello sviluppo e del lavoro, ma anche cultura, sport e partecipazione dei quartieri. Il suo sfidante avrebbe dovuto essere l’ex governatore e ministro Roberto Maroni, fermato però da problemi di saluti.

Sarà quindi Matteo Bianchi, iscritto alla Lega Nord dal 1995, a provare a riportare il Carroccio alla guida della città. Bianchi ha un passato da sindaco di Morazzone (Varese), è stato deputato fino all’ottobre del 2020, e punta su un programma formato da 14 punti, che ha definito 'non casuale perché ricalca i punti di Thomas Woodrow Wilson', presidente americano che a fine prima guerra mondiale stilò una lista di azioni per ricostruire il paese. Un'amministrazione 'del fare', l'ha definita, che è quanto richiederebbe la cittadinanza varesina. Tra i quattordici punti del suo programma, riportare l'amministrazione 'fuori dal Palazzo' per un maggior dialogo con i cittadini e i quartieri, restituire a Palazzo Estense il giusto ruolo culturale e spostare gli uffici nell'ex caserma Garibaldi, la creazione di presidi di Polizia Locale nei quartieri per garantire maggiore sicurezza, la valorizzazione del collegamento autostradale e la creazione di un tavolo permanente con l'Azienda Sanitaria Territoriale e Regione Lombardia per la gestione sanitaria del territorio. A sfidare Galimberti ci sarà anche il suo ex vice sindaco Daniele Zanzi, sostenuto dalla lista civica Varese 2.0.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano



Modifica consenso Cookie