Liguria
  1. ANSA.it
  2. Liguria
  3. Maltempo, Giampedrone incontra sindaci Tigullio

Maltempo, Giampedrone incontra sindaci Tigullio

Giampedrone incontra sindaci Sestri Levante e Lavagna

(ANSA) - SESTRI LEVANTE, 19 AGO - Firmato oggi lo stato di emergenza regionale, primo passo per accogliere le istanze dei comuni del Tigullio e del suo entroterra colpito ieri dal violento temporale. Lo ha detto l'assessore regionale alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone a Sestri Levante per un sopralluogo con il sindaco Valentina Ghio e con il primo cittadino di Lavagna Gian Mangiante sui luoghi dove il maltempo di ieri ha provocato danni e devastazioni.
    "Per prima cosa stiamo seguendo le 60 persone che sono ancora fuori casa per gli eventi meteo di ieri - ha detto Giampedrone -. Siamo in contatto con i sindaci. I danni al momento non si possono quantificare anche se, considerando tutte le zone colpite, potrebbe trattarsi di decine di milioni di euro. Da oggi i comuni potranno inviare le schede dei danni tenendo presente che i rimborsi possono riguardare strutture pubbliche ma non ad esempio i parchi". E per i privati "a seguire la parte pubblica ci saranno le attività produttive e l'agricoltura, i protocolli nazionali della protezione civile non comprendono i danni a privati come ad esempio le centinaia di auto danneggiate". Qualche polemica sul fatto che l'allerta sia stata solo 'gialla', ovvero il grado più basso. "Su questo punto bisogna essere chiari: ci sono due allerta gialli, uno idrogeologico e uno per i temporali ed è quella che è stata emanata. Ha solo un grado in più, l'arancione, è determinata dalla durata dell' evento non dall'intensità. Ieri il fortissimo temporale è durato solo cinque minuti e quindi era da allerta gialla". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      MyWay Autostrade per l'Italia

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie