Liguria
  1. ANSA.it
  2. Liguria
  3. Abbagnato, spero che mia figlia non faccia la ballerina

Abbagnato, spero che mia figlia non faccia la ballerina

Julia ha convinto in Giulietta bambina al festival di Nervi

(ANSA) - GENOVA, 24 LUG - "Spero che decida di non fare la ballerina. E' un lavoro davvero faticoso. La vedo comunque nell'ambito artistico perché ha certamente qualità". Eleonora Abbagnato parla della figlia Julia Balzaretti che ieri sera ha danzato con lei sul palcoscenico dei Parchi di Nervi in "Giulietta", coreografia di Sasha Riva e Simone Repele sulla partitura di Cajkovskij.
    Julia è probabilmente la più giovane ballerina ad aver calcato il palcoscenico di Nervi in uno spettacolo professionale, anche se lo aveva già fatto pochi giorni fa al teatro romano di Verona e in altre occasioni con la scuola di danza all'Opera di Roma.
    Minuta, biondina, fortemente concentrata, Julia ha risolto la sua parte con precisione e solo alla fine, agli applausi, si è sciolta in un largo sorriso, soprattutto quando, tenendosi per mano con la mamma, si è inchinata a ricevere gli applausi: "E' determinata - spiega la Abbagnato - ha molta memoria del corpo e un carattere forte. E poi ha un senso artistico sviluppato".
    Spera che la figlia non faccia la ballerina, ma cosa consiglia agli aspiranti tali? "Di non arrendersi mai. Se uno vuole imboccare questa strada e ci crede, vada fino in fondo e non si lasci fuorviare dai consigli altrui. Spesso sono i genitori a influenzare le decisioni. La famiglia è importante, ti deve sostenere, ma la scelta deve essere del giovane o della giovane, perché il futuro è il loro". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      MyWay Autostrade per l'Italia

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie